Vasco Rossi si descrive con gli scatti, e le parole, di Guido Harari

Ferrara, 27 luglio 2023 – “”Sia che lo si colga lontano dai riflettori e dal suo stesso mito, sia che lo si osservi su un palco, capace come pochi di ‘suonare’ il suo pubblico, di Vasco colpiscono sempre gli occhi. Sono loro a parlare per lui, senza mediazioni, come certe sue massime fulminanti”. Vasco Rossi sceglie di descriversi con le parole di Guido Harari, il celebre fotografo internazionale che fino a ottobre espone a Palazzo dei Diamanti in una mostra (‘Guido Harari. Incontri – 50 anni di fotografie e racconti’) che è simboleggiata su locandine e manifesti (e anche sulla ‘lunetta’ posta all’ingresso del celebre palazzo rinascimentale) proprio dal volto del Blasco. Lo fa con un post sui social (la sua pagina Facebook conta 4,3 milioni di follower) pubblicato nelle ultime ore, con alcuni scatti a firma di Harari. La foto scelta per la mostra a Palazzo dei Diamanti è un primissimo piano del cantante, del 1990. È lo stesso Harari a raccontare, nel catalogo (pubblicato da Rizzoli Lizard), il ‘dietro le quinte’ di quell’immagine: “Vasco varcò per la prima volta la soglia del mio studio nell’estate del 1985. Con lui l’inseparabile produttore e art director Guido Elmi. Collaborammo spesso fino ai primi anni novanta. Per nulla incline al presenzialismo da star, proteggeva bene la sua vita privata. Lo fotografai anche nella sua terra, nella campagna di Zocca (da qui gli scatti postati, ndr). Dopo i primi ritratti piuttosto leccati per la copertina di ‘C’è chi dice no’, Elmi aveva preferito un tocco di autenticità lontano dai set di studio. Per Vasco comunque l’imperativo era non annoiarsi: le foto, come qualunque altra cosa, non dovevano diventare un lavoro! Mi stupisce e mi onora che questo ritratto sia stato trasformato in tatuaggio da diversi suoi fan”.

La mostra “Incontri. 50 anni di fotografie e racconti” è organizzata dalla Fondazione Ferrara Arte e dal Servizio Musei d’Arte del Comune di Ferrara in collaborazione con Rjma Progetti culturali e Wall Of Sound Gallery, con il contributo del Comune di Ancona, ed è aperta tutti i giorni (anche il 15 agosto), dalle 11 alle 20. Info e prenotazioni: www.palazzodiamanti.it.



Partecipa alla discussione