Trieste estate fuoricentro si sposta a Melara, Opicina e Prosecco

L’ultimo weekend di luglio vedrà gli eventi di “Trieste Estate Fuoricentro” animare i quartieri di Melara, Opicina e Prosecco.

Giovedì 27 luglio si inizierà nel rione di Rozzol Melara, alla Biblioteca Comunale Marinelli, alle ore 17.00 con il laboratorio “Nel regno della fantasia” a cura di Hangar Teatri.

Si tratta di un piccolo laboratorio teatrale per fare avvicinare i bambini al mondo del teatro. Prendendo spunto da tanti autori per l’infanzia, si comincerà un meraviglioso viaggio alla scoperta delle regole e dei giochi base del teatro.

Alle ore 18.00 Piero Guglielmino curerà “Siamo Poesia”, un progetto di educazione all’ascolto e alla lettura di poesia. La lettura è impostata per includere qualsiasi fascia d’età, con la partecipazione attiva del pubblico bambino e adulto, tutti insieme per ascoltare, leggere, essere poesia.

Alle 19.30 la Fumo di Londra Triestin Folk Band, parte dell’Anbima provinciale, presenterà le canzoni dialettali triestine in modo moderno, dinamico e partecipativo, legandole alla vita di una volta, ridendoci sopra e facendo partecipare animatamente il pubblico.

Alle 21.00 Maxino, Flavio Furian ed Elisa Bombacigno divertiranno il pubblico con “Crampi Elisi Live – Che rion che rion”. Una serata tra personaggi del cabaret di Domace e brani musicali composti per l’occasione. Un teatro sotto le stelle che permetterà al trio di portare in scena tanti personaggi e scenette inedite.

Venerdì 28 luglio sarà sempre Rozzol Melara il rione protagonista. Alle ore 20.00 presso la Biblioteca Comunale Marinelli la compagnia Madame Rebiné presenta “Il gran Ventriloquini”, di e con Max Pederzoli, uno spettacolo di magia e ventriloquismo per cuori giovani dai 6 ai 99 anni.

L’anfiteatro all’aperto del comprensorio Ater di Rozzol Melara accoglierà alle ore 21.00 il concerto de Los Ekekos. Amano fondere i ritmi latini della cumbia tradizionale con le sonorità psichedeliche della chitarra elettrica indie, creando un cocktail psicotropico che catapulta chiunque lo beva nelle ardenti profondità della selva.

Sabato 29 luglio la musica di sposta a Opicina, al Prosvetni dom in via del Ricreatorio 1. La serata all’insegna delle sonorità heavy psych, stoner e rock anni ’70 dal titolo “A night with Rocket Panda” è in collaborazione con Rocket Panda Management e inizierà alle ore 20.00. Sul palcoscenico si esibiranno due tra le più promettenti band triestine: i Buss e i Samsation. I primi sono un trio heavy rock, che offre un sound fuzz miscelato a diversi riff stoner. I Samsation sono invece un gruppo unito dall’amore per il rock degli anni ’70.

Il weekend di “Trieste Estate Fuoricentro” terminerà lunedì 31 luglio con i concerti di due bande dell’Anbima di Trieste presso il Circolo culturale sloveno di Prosecco.

Alle 19.30 l’Orchestra a Fiati Città di Muggia – Amici della Musica presenterà il concerto “Tra valzer e marce meglio la polka: zum pà pà divertenti e rilassanti”. Per l’occasione Andrea Sfetez, il direttore principale dell’orchestra, ha voluto scegliere un programma adatto ad essere eseguito all’aperto che sicuramente divertirà l’uditorio per la scelta dei titoli non sempre scontati.

Alle ore 21.00 suonerà la Società Bandistica – Godbeno Drustvo Nabrezina. Il gruppo offre una vasta varietà di musica in quanto il repertorio comprende diversi pezzi, dalle canzoni tipiche slovene alle arie, jazz e pezzi moderni.

Trieste Estate Fuoricentro, realizzata a cura del Teatro degli Sterpi con il supporto tecnico di Hangar Teatri, fa parte del calendario di “Trieste Estate”, rassegna organizzata dal Comune di Trieste – Assessorato alle Politiche della Cultura e del Turismo, con la collaborazione dell’Assessorato alle Politiche dell’Educazione e della Famiglia e dell’Assessorato alle Politiche del Territorio, con il sostegno di PromoTurismoFVG e la collaborazione del Trieste Convention & Visitors Bureau.

Tutti gli eventi sono a ingresso libero fino ad esaurimento posti. In caso di maltempo saranno annullati.

L’ultimo weekend di luglio vedrà gli eventi di “Trieste Estate Fuoricentro” animare i quartieri di Melara, Opicina e Prosecco.

Giovedì 27 luglio si inizierà nel rione di Rozzol Melara, alla Biblioteca Comunale Marinelli, alle ore 17.00 con il laboratorio “Nel regno della fantasia” a cura di Hangar Teatri.

Si tratta di un piccolo laboratorio teatrale per fare avvicinare i bambini al mondo del teatro. Prendendo spunto da tanti autori per l’infanzia, si comincerà un meraviglioso viaggio alla scoperta delle regole e dei giochi base del teatro.

Alle ore 18.00 Piero Guglielmino curerà “Siamo Poesia”, un progetto di educazione all’ascolto e alla lettura di poesia. La lettura è impostata per includere qualsiasi fascia d’età, con la partecipazione attiva del pubblico bambino e adulto, tutti insieme per ascoltare, leggere, essere poesia.

Alle 19.30 la Fumo di Londra Triestin Folk Band, parte dell’Anbima provinciale, presenterà le canzoni dialettali triestine in modo moderno, dinamico e partecipativo, legandole alla vita di una volta, ridendoci sopra e facendo partecipare animatamente il pubblico.

Alle 21.00 Maxino, Flavio Furian ed Elisa Bombacigno divertiranno il pubblico con “Crampi Elisi Live – Che rion che rion”. Una serata tra personaggi del cabaret di Domace e brani musicali composti per l’occasione. Un teatro sotto le stelle che permetterà al trio di portare in scena tanti personaggi e scenette inedite.

Venerdì 28 luglio sarà sempre Rozzol Melara il rione protagonista. Alle ore 20.00 presso la Biblioteca Comunale Marinelli la compagnia Madame Rebiné presenta “Il gran Ventriloquini”, di e con Max Pederzoli, uno spettacolo di magia e ventriloquismo per cuori giovani dai 6 ai 99 anni.

L’anfiteatro all’aperto del comprensorio Ater di Rozzol Melara accoglierà alle ore 21.00 il concerto de Los Ekekos. Amano fondere i ritmi latini della cumbia tradizionale con le sonorità psichedeliche della chitarra elettrica indie, creando un cocktail psicotropico che catapulta chiunque lo beva nelle ardenti profondità della selva.

Sabato 29 luglio la musica di sposta a Opicina, al Prosvetni dom in via del Ricreatorio 1. La serata all’insegna delle sonorità heavy psych, stoner e rock anni ’70 dal titolo “A night with Rocket Panda” è in collaborazione con Rocket Panda Management e inizierà alle ore 20.00. Sul palcoscenico si esibiranno due tra le più promettenti band triestine: i Buss e i Samsation. I primi sono un trio heavy rock, che offre un sound fuzz miscelato a diversi riff stoner. I Samsation sono invece un gruppo unito dall’amore per il rock degli anni ’70.

Il weekend di “Trieste Estate Fuoricentro” terminerà lunedì 31 luglio con i concerti di due bande dell’Anbima di Trieste presso il Circolo culturale sloveno di Prosecco.

Alle 19.30 l’Orchestra a Fiati Città di Muggia – Amici della Musica presenterà il concerto “Tra valzer e marce meglio la polka: zum pà pà divertenti e rilassanti”. Per l’occasione Andrea Sfetez, il direttore principale dell’orchestra, ha voluto scegliere un programma adatto ad essere eseguito all’aperto che sicuramente divertirà l’uditorio per la scelta dei titoli non sempre scontati.

Alle ore 21.00 suonerà la Società Bandistica – Godbeno Drustvo Nabrezina. Il gruppo offre una vasta varietà di musica in quanto il repertorio comprende diversi pezzi, dalle canzoni tipiche slovene alle arie, jazz e pezzi moderni.

Trieste Estate Fuoricentro, realizzata a cura del Teatro degli Sterpi con il supporto tecnico di Hangar Teatri, fa parte del calendario di “Trieste Estate”, rassegna organizzata dal Comune di Trieste – Assessorato alle Politiche della Cultura e del Turismo, con la collaborazione dell’Assessorato alle Politiche dell’Educazione e della Famiglia e dell’Assessorato alle Politiche del Territorio, con il sostegno di PromoTurismoFVG e la collaborazione del Trieste Convention & Visitors Bureau.

Tutti gli eventi sono a ingresso libero fino ad esaurimento posti. In caso di maltempo saranno annullati.



Partecipa alla discussione