Sci: Memorial Fosson ultima esperienza stagionale per i Children

Memorial Fosson ULTIMA ESPERIENZA STAGIONALE PER I CHILDREN

 La stagione sciistica per i Children si è conclusa domenica con il Memorial Fosson, Criterium Italiano a squadre, sulle nevi di Pila, un’esperienza straordinaria per i nostri Children. 

L’evento è stato caratterizzato da un’eccellente Organizzazione alla quale facciamo un plauso, per aver gestito con successo numeri importanti, ben 720 gli atleti in gara.

Ancora una volta grandi numeri per il Memorial Fosson, nato quattordici anni fa con una formula del tutto particolare, che premia la prestazione (e la tattica) di squadra. Cinquanta gli sci club iscritti, provenienti da Piemonte, Lombardia, Liguria, Veneto, Trentino, Alto Adige, Friuli Venezia Giulia, Lazio, Abruzzo e, ovviamente, Valle d’Aosta. 

Ricordiamo che è un format di gara a squadre ideato da Race ski magazine per rinnovare la proposta agonistica per la categoria Children e organizzato grazie alla gestione operativa sul campo dello sci club Aosta. È nata come confronto di inizio stagione, ma soprattutto come opportunità per quegli atleti che non centrano la qualificazione alle manifestazioni nazionali. La formula è un’altra particolarità di questo evento che ha già tagliato il traguardo del decennale, perché viene premiata la squadra e non l’individuo. Dalla stagione 2021/2022 diventa Campionato Italiano a squadre Ragazzi e Allievi.

I ragazzi hanno certamente vissuto un’esperienza entusiasmante, trovandosi a competere e confrontarsi su piste di altissimo livello, soprattutto nel gigante con tracciati che superavano il minuto di gara, mettendosi  alla prova in un contesto diverso dalle solite gare del circuito provinciale e regionale.

I nostri Children hanno avuto l’opportunità di confrontarsi con numerosi sci club d’Italia, un’occasione rara durante la regular season, e sicuramente è stata un’opportunità di adattamento in una situazione non di comfort.

Entrando nel merito dei risultati ottenuti, spiccano il 12° e 17° posto di Miriam Iachetta nello slalom femminile con la compagna di categoria Marta Paganoni 44a e il 42° posto di Cecilia Cimatti nel gigante della categoria Allievi.

Da questo trofeo finale torniamo tutti molto soddisfatti, un giusto coronamento dopo mesi di intensa attività. Un appuntamento finale che però segna anche l’inizio di nuove sfide da cui ripartire, da cui trarre insegnamenti, per l’impostazione della prossima stagione.





Partecipa alla discussione