by admin admin Nessun commento

Ascolta la puntata:

Bologna ed i suoi portici

Bologna, capoluogo dell’Emilia Romagna ha da poco ottenuto che i suoi oltre sessanta chilometri di portici vengano inseriti nel patrimonio dell’Unesco.

Di origini medievali, quando in città in primis venivano costruiti forse per ampliare le case in maniera quasi abusiva, furono poi resi obbligatori dal Comune obbligando ai proprietari la loro manutenzione.
Si dovevano costruire con delle precise caratteristiche e misure anche se poi, alcuni come quelli del Palazzo dell’Arcidiocesi di Bologna di Via Altabella e quelli di Palazzo Isolani, alti quasi dieci metri.

All’ombra dei portici

Girare per il capoluogo emiliano è d’obbligo passare sotto diversi porticati, utilissimi anche con il maltempo e, come in questi periodi di grande sole e caldo.

Sentiremo anche dalla diretta voce della vicesindaca di Bologna, l’architetto Valentina Orioli, le impressioni dell’amministrazione e quelle che sono le prospettive a seguito di questa candidatura e promozione.

Radio Bunker si complimenta con Bologna per questo importante riconoscimento.

Seguiteci!

INFO:

Sito ufficiale del Comune di Bologna

Pagina Unesco Italia

Pagina Unesco

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *