L’incontro con Stefano Fresi, protagonista di “Romanzo Criminale” e “Smetto quando voglio”

Riflettori puntati sul cinema italiano, mercoledì 20 settembre, al Ferrara Film Festival. Alle 19, all’interno del format Studios Lounge Live, in piazza Trento e Trieste, sarà protagonista Stefano Fresi.

L’attore è conosciuto dal grande pubblico per essere apparso in pellicole come Romanzo criminale (2005), Riprendimi (2008) e Smetto quando voglio (2014).

L’esordio cinematografico

Nato a Roma il 16 luglio 1974, Stefano Fresi lascia gli studi in Lettere per iniziare a lavorare all’età di 23 anni. Parallelamente comincia ad avvicinarsi al teatro attraverso la musica. Fresi è infatti compositore, cantante e musicista. Solo successivamente, si cimenta nella recitazione sul palcoscenico. Partecipa allo spettacolo “I tre moschettieri” di Attilio Corsini e la sua performance attira l’attenzione di Michele Placido che gli chiede di interpretare il Secco nel film drammatico Romanzo Criminale (2005).

La candidatura al David di Donatello

Nel 2008, è diretto da Anna Negri in Riprendimi (2008) e nel 2014 recita il ruolo di Alberto Petrelli nella pellicola Smetto quando voglio, ispirato alla serie tv americana Breaking Bad. Fresi interpreta il personaggio di un laureato in chimica, costretto a lavorare come lavapiatti in un ristorante cinese. Qui, assieme a un gruppo di lavoratori precari, si ingegna nella creazione di un nuovo tipo di droga. Il film rappresenta una ventata di freschezza comica e Fresi riceve una candidatura al David di Donatello come miglior attore non protagonista.

Ore 21 – Teatro Nuovo

La verità secondo Maureen K.” (France – Italian Premiere) regista: Jean-Paul Salomé. Cast: Isabelle Huppert, Grégory Gadebois, Marina Fois

Trama: Essere l’esponente sindacale di spicco di una multinazionale apre le porte ai più alti livelli dell’industria e della politica. Ma quando cerchi di ostacolare gli interessi dei potenti, il contraccolpo può rivelarsi brutale, soprattutto se sei una donna in un mondo dominato dagli uomini.

Premiere cinematografica preceduta dai cortometraggi:
Layers diretto da Eugenia Llaguno
Les Rossignols diretto da Juliette Saint-Sardos
Colour diretto da Nicholas Hulbert
Guardians of Midgard diretto da F. Garelli, S. Shamil



Partecipa alla discussione