INTERNO VERDE, alla ricerca dei giardini segreti di Ferrara

Interno Verde chiude nella meraviglia dei giardini il calendario dell’estate estense. Il festival dedicato all’anima più segreta e rigogliosa di Ferrara si svolgerà sabato 17 e domenica 18 settembre. In vista di questo appuntamento, la manifestazione cerca piccoli e grandi giardini segreti, corti fiorite, insospettabili angoli di quiete celati dietro le facciate dei palazzi. Dopo la positiva esperienza delle precedenti edizioni, tanti sono gli spazi che hanno già confermato la loro adesione, ma la call resta aperta. Chiunque fosse interessato a conoscere meglio l’evento per valutare, insieme alla propria famiglia o ai propri condomini, se candidare il proprio giardino o cortile può scrivere a info@internoverde.it, oppure telefonare al numero 3391524410. Gli organizzatori sono a disposizione per approfondimenti e sopralluoghi.

«Condividere uno spazio intimo e privato, trasformarlo per un weekend in un luogo di incontro e di scambio, aperto e inclusivo, non è un gesto banale» racconta Licia Vignotto, responsabile dell’evento. «Presuppone grande generosità e una sensibilità non comune. Per questo ringraziamo già da ora le famiglie, le aziende e le associazioni che si stanno impegnando per realizzare questo appuntamento».

L’obiettivo è fornire nuove chiavi di lettura per interpretare lo straordinario patrimonio storico, architettonico e botanico della città, che necessita di essere tutelato e promosso, ma anche offrire ai cittadini e ai turisti una serena e piacevole esperienza all’aria aperta, da vivere in sicurezza e serenità, insieme alle persone a cui si vuole bene.

Accompagnerà l’appuntamento un ricco calendario di attività dedicate alla natura, costruito grazie alla collaborazione di numerose realtà locali, attive nell’ambito della produzione culturale e della sostenibilità ambientale. Spicca nel programma Interno Verde Danza, la rassegna curata insieme alla Fondazione Teatro Comunale di Ferrara, che porterà compagnie di rilievo nazionale ed internazionale ad esibirsi in coreografie site specific in alcuni dei giardini più suggestivi del centro storico: da Palazzo Schifanoia ai Chiostri di San Paolo, dalla Palazzina Marfisa a Casa Romei.

Interno Verde si avvale del patrocinio della Regione Emilia-Romagna, dal Comune e dell’Università di Ferrara, dell’Associazione Italiana Architettura del Paesaggio, dell’Associazione Nazionale Pubblici Giardini, dall’Associazione Parchi e Giardini d’Italia.

Info e iscrizioni: www.internoverde.it

Partecipa alla discussione