Il teatro Ferrara Off riparte con il Collettivo Cinetico

Dopo la pausa estiva, la programmazione teatro Ferrara Off – in viale Alfonso I d’Este 13 a Ferrara – ricomincia il 20 settembre 2023 alle ore 21 con una prova aperta dello spettacolo “How to destroy your dance” del CollettivO CineticO.

Prosegue così il sodalizio tra il teatro e la compagnia di danza guidata dalla coreografa e danzatrice Francesca Pennini, che durante l’estate aveva portato la performance “Dialogo terzo: IN A LANDSCAPE” alla Certosa Monumentale nell’ambito del Festival Bonsai.

Il Collettivo Cinetico torna mercoledì a Ferrara Off con un unplugged: una prova, senza tecnica e in formazione ridotta di uno dei titoli di repertorio della compagnia ferrarese in partenza per la tournée autunnale. Un’apertura al pubblico che svela la condivisione di spazi e restituzione di visioni intercorsa in questi mesi tra le due realtà cittadine.

La compagnia descrive così “How to destroy your dance”.

“Quanto dura un minuto? Quali sono i limiti del corpo? Quanto può rallentare fino a toccare la più cosmica immobilità o perdere ogni definizione e trasformarsi in scia ultrarapida? How to destroy your dance è una sfida contro il tempo dai toni pulp e il gusto ludico. Un manuale per il boicottaggio di ogni decoro coreografico tra accelerazioni impossibili e slow motion estremi. Un gioco al massacro senza finzione e senza risparmio dove i danzatori diventano wrestlers della relatività e lo spettacolo è messo a nudo dalla ritualità intima della preparazione alla scena alla distruzione di ogni artificio formale”.

E ancora.

“Della permeabilità dei corpi. Di corpi che diventano luoghi. Di geografie che traslocano segni. Del piegarsi verso est. Di quello scarto percettivo che ti fa sembrare tutto simmetrico ma che poi non lo è mica. Di quell’eccesso di visibilità che ti sposta di una diottria (ecco che le due spalle sono diverse). Di quel piede appena più stretto nella scarpa. Di un certo ordine cardinale che rimane lo stesso quando tutto cambia. Di uno stare appena scomodi (consenziente). Di abitanti accelerati in una giungla di gesti. Di un eventuale temporale estivo. Di questo discuteremo. Poi tutto dipenderà da tutto”.

Concept, regia, coreografia: Francesca Pennini, drammaturgia, tecnica: Angelo Pedroni, musica: Wolfgang Amadeus Mozart reloaded, elaborazione sonora e ricomposizioni musicali: Simone Arganini, azione e creazione: interpreti a rotazione tra Simone Arganini, Niccolò Catani, Margherita Elliot, Carolina Fanti, Teodora Grano, Orlando Izzo, Fabio Novembrini, Carmine Parise, Angelo Pedroni, Francesca Pennini, Ilaria Quaglia, Giulio Santolini, Stefano Sardi, Giulia Sposito, organizzazione: Carmine Parise.
I biglietti sono acquistabili on line sul sito www.ferraraoff.it. Per informazioni info@ferraraoff.it, 333 6282360.



Partecipa alla discussione