Il centro di Gangi in notturna

Il clarinettista Giammarinaro ed il pianista Di Leo alla Notte Romantica di Gangi

Nato per celebrare l’amore e il romanticismo in alcuni dei luoghi più suggestivi dei Borghi più belli d’Italia, nella magia di piazze, vicoli, slarghi e palazzi, a Gangi domani(24 giugno) si rinnova l’evento “La notte romantica nei borghi più belli d’Italia”. Tra luci, musica, spettacoli, mostre, il comune madonita, trasformerà il suo centro storico nel borgo degli innamorati.

Le iniziative prenderanno il via alle ore 17 nell’esclusivo ed affascinante palazzo Bongiorno dove si terrà un convegno e un vernissage, promossi dall’Istituzione Gianbecchina, dal titolo: “L’amore rappresentato dall’intelligenza artificiale. Una sfida per l’arte?”. Previsti gli interventi di: Santi Spartà, esperto di intelligenza artificiale e fisico nucleare e Laura Francesca Di Trapani, storica d’arte. Per l’istituzione Gianbecchina interverranno: il presidente Rosanna Migliazzo e il direttore artistico Rosa Di Stefano. A portare i saluti per il Comune di Gangi sarà l’assessore alla cultura Roberto Franco.

Alle ore 19 “Ogni pietra legge”, percorso itinerante (si entrerà a gruppi) che prenderà il via da Piazza San Paolo curato delle associazioni culturali di Gangi. Le chiese della Badia, San Giuseppe dei Ricchi, San Giovanni, Chiesa Madre e ancora palazzo Bongiorno ospiteranno dei lettori che reciteranno poesie e versi di noti autori che richiameranno l’amore ma anche i monumenti che li ospitano. Dalle 21.30, a Piazza Vittime della Mafia, tutti con il naso all’insù per osservare le stelle.

Alle ore 22.00 la scalinata di Salita Madrice, allestita in una veste insolita e romantica, grazie a candele e luci artistiche, ospiterà il concerto: “Vento di note” del clarinettista jazz Nicola Giammarinaro accompagnato dal pianista e compositore Rosario Di Leo.

Lungo tutto il corso, che conduce a piazza del Popolo, sarà possibile ammirare l’illuminazione artistica a tema e ancora verranno realizzati diversi punti selfie tra piazza del Popolo e Salita Madrice.

Un menù dedicato agli innamorati sarà proposto(su prenotazione) dai ristoranti Baglio Tramontana, Trattoria Sant’Anna ed Excalibur, anche i pub e il bar del centro storico proporranno cocktail a tema. Sino alla mezzanotte sarà possibile visitare Palazzo Bongiorno, la Badia, il sistema museale, l’archivio storico e la Biblioteca comunale.

“E’ un evento di richiamo, una manifestazione rivolta a tutte le generazioni- ha detto il sindaco Giuseppe Ferrarello – una grande occasione per far conoscere le nostre bellezze. Nell’organizzazione, per celebrare l’amore e il romanticismo, abbiamo coinvolto diverse associazioni, professionisti e cittadini, ai quali va il mio ringraziamento per la collaborazione”.

SOSTIENI IL NOSTRO LAVORO CON UNA TUA DONAZIONE


Partecipa alla discussione