Il Cannone di Paganini si replica in 3D.

Genova, 20 lug – Il Premio Paganini festeggia i suoi 70 anni replicando in 3D il violino Guarneri del Gesù, il celebre Cannone appartenuto a Niccolò Paganini e conservato a Palazzo Tursi. La replica, fedele in scala 1:1, è stata realizzata tramite scansione e stampa 3D in resina bianca e corde in nylon rosso, i colori della bandiera di San Giorgio e del nuovo logo del Premio.

L’operazione è stata resa possibile grazie all’accordo di partnership tecnica tra il Premio Paganini e la società 3DiTALY, nel quadro delle iniziative di rilancio dell’immagine di Paganini in Italia e all’estero. In particolare, la copia in 3D del Cannone è la prima delle iniziative legate alle nuove tecnologie e al digitale, che verranno sviluppate nei prossimi mesi per andare incontro a un pubblico sempre più ampio, specie giovanile, anche attraverso modalità innovative e nuovi linguaggi.

Una bella iniziativa promozionale per il Premio Paganini, che sarà apprezzata anche dai giovani. Il Cannone 3D è una possibilità in più offerta dalle nuove tecnologie, e potrà essere portato nelle scuole e in tutta la città per raccontare Paganini in modo non convenzionale – ha commentato il sindaco Marco Bucci – Mi piace anche sottolineare che il lavoro è stato svolto grazie a una sponsorizzazione tecnica nell’ambito del programma ricerca partnership del Concorso, e che l’intero materiale relativo alla scansione e al modello digitale del Cannone entra oggi a far parte del patrimonio archivistico del Comune di Genova».

«Il progetto sarà presentato ufficialmente a ottobre, durante la 57^ edizione del Concorso. Immaginiamo di farlo in occasione di importanti manifestazioni internazionali a Genova e Roma, quali i Rolli Days e Maker Faire – ha spiegato il presidente del Premio Paganini Giovanni Panebianco – Un ulteriore modo per diffondere il messaggio di Paganini, anche con finalità sociali e per coinvolgere i giovani. Ringrazio la società 3DiTALY, sponsor tecnico, per lo spirito e l’entusiasmo dimostrati nel sostenere l’iniziativa. Uno speciale ringraziamento al team management del Premio Paganini e in particolare a Matteo Ventricelli per il prezioso apporto progettuale e creativo».

Il Cannone 3D è attualmente collocato nella sede del Premio, a Palazzo Doria Carcassi, e potrà essere esposto al pubblico in occasione di manifestazioni come i Rolli Days, ma anche di eventi e concerti in programma il prossimo anno in Italia e all’estero.

Le fasi più suggestive del processo di scansione e stampa 3D sono raccontate in un video disponibile al link https://www.premiopaganini.it/news/il-cannone-di-paganini-si-replica-3d#lg=1&slide=0 e sul canale Youtube del Comune di Genova.



Partecipa alla discussione