Grottammare: “Dal Barocco allo Swing” per raccontare la Bandiera Blu

Domani sera in piazza Fazzini, il trombonista Lito Fontana si esibirà insieme alla Haller Stadtpfeifer

“Dal Barocco allo Swing” per celebrare la 24ma Bandiera Blu insieme al M° Lito Fontana e alla brass band Haller Stadtpfeifer. L’evento è in programma domani sera, in piazza Fazzini, nell’ambito dell’iniziativa “Nel blu di Grottammare” (ore 21.30) organizzata dall’Amministrazione comunale, in collaborazione con l’associazione Arte Viva.

L’occasione servirà per fare il punto sull’accoglienza turistica della città e i servizi che offre al territorio e sugli attori che hanno partecipato al conseguimento del risultato. E’ previsto un intervento video del presidente Fee Italia Claudio Mazza, che si unirà ai saluti degli amministratori in apertura di serata intitolata “Raccontiamo la Bandiera Blu”. Presenta Luca Sestili.

“Raccontiamo la Bandiera Blu – spiega l’assessore alla Sostenibilità ambientale, Alessandra Biocca – è un momento di riflessione che apre la festa dedicata al prezioso riconoscimento, ricevuto dalla città per il ventiquattresimo anno e che non è mai scontato. Ogni riconoscimento è frutto di un grande lavoro di squadra che richiede costanza e passione, ingredienti necessari da condividere con i principali protagonisti. Tutta la comunità è coinvolta e solo grazie ad una grande sinergia tra operatori, associazioni, scuole e cittadini attivi possiamo vantare la qualità del nostro mare che dobbiamo sempre tutelare per la qualità dell’ambiente in tutte le sue espressioni”.  

Ufficializzata lo scorso 10 maggio, la Bandiera Blu Fee sventola a Grottammare dal 1999 senza interruzione. Il riconoscimento è assegnato dalla FEE (Foundation for Environmental Education) a quei Comuni che sono in possesso di requisiti ritenuti fondamentali per dare valore a un territorio, quali la qualità delle acque di balneazione, l’efficienza del sistema della raccolta differenziata, il mantenimento e l’ampliamento delle aree pedonali e delle piste ciclabili, la cura dell’arredo urbano, la manutenzione delle aree verdi, nonché la qualità dei servizi culturali e turistici offerti, proposti sia dal sistema pubblico, sia da quello privato. Il programma internazionale tiene sotto osservazioni 32 parametri di valutazione, l’ultimo dei quali, inserito quest’anno, è l’impegno nell’inclusione sociale, sul quale la città sta lavorando da qualche anno nell’ambito del percorso “Bandiera Lilla”.

La brass band Haller Stadtpfeifer è diretta dal M° Hannes Bucheggerdon ed è animata da Lito Fontana, uno dei più eccellenti trombonisti al mondo, al quale la nota casa produttrice di strumenti musicali Schagerl ha intitolato un trombone: un privilegio concesso solo ai più grandi artisti. Oggi Fontana è uno dei principali solisti nel suo campo ed è richiestissimo anche come insegnante nei master riservati agli studenti dei maggiori conservatori europei.

Partecipa alla discussione