Giovedì a Villa Daziaro la presentazione del catalogo di “Colorare i santi”

Giovedì 7 settembre alle 20.30, nella splendida cornice di Villa Daziaro a Pieve Tesino, si terrà l’incontro Donne, stampe e devozioni: alla presentazione del catalogo della mostra attualmente esposta al Museo Per Via, a cura di Rosanna Cavallini, si alterneranno le letture poetiche di Roberta Dapunt, la celebre poetessa edita Einaudi originaria della Val Badia.

Il catalogo segue le tracce dell’esplorazione alla scoperta dell’incredibile successo che le immagini sacre stampate dagli imprenditori veneti Remondini ebbero in tutta Europa nel Settecento, grazie anche al commercio ambulante dei tesini. Più di trenta stampe in mostra, che aiutano ricercatori e visitatori a rispondere a domande nient’affatto banali: perché i “Santi” dei Remondini erano così diffusi? Perché piacevano così tanto i colori accesi e i toni vivaci? Quali erano i gusti estetici di una donna o di un uomo del Settecento?

Nelle parole introduttive di Alessandro Paris, responsabile scientifico della mostra, “la collezione pone in evidenza alcuni temi fondamentali per la storia delle stampe devozionali di ambito remondiniano. Anzitutto, emerge la loro peculiare colorazione, basata su toni accesi ed evidenti contrasti cromatici, nonché l’evoluzione contestuale della tecnica incisoria”.
Per la curatrice Rosanna Cavallini, invece, “la vicinanza tattile dei numerosi santi induceva riflessioni interiori. Quei fogli stampati erano cura e terapia delle personali ferite, sollievo e speranza cui affidarsi”.

Info
L’ingresso è libero e non serve la prenotazione. Per informazioni scrivere a eventi@degasperitn.it



Partecipa alla discussione