George Aaron, icona dell’Italo Disco anni ’80, annuncia l’inedita collaborazione con il chitarrista e autore ferrarese Carlo Zannetti

E’ stata annunciata sui più importanti social l’inedita collaborazione musicale tra due noti musicisti che provengono da settori artistici molto diversi tra loro: George Aaron, icona dell’Italo Disco negli anni ’80 e il ferrarese Carlo Zannetti, noto chitarrista turnista e autore di canzoni. 

I due artisti promettono la prossima uscita di un nuovo brano, scritto insieme, e prossimamente pubblicato dalla storica etichetta discografica milanese Videoradio e Videoradio Channel. 

George Aaron aveva soli 20 anni quando iniziò la sua carriera musicale, che lo portò a far ballare milioni di persone in tutto il mondo con le sue canzoni e la sua bella voce potente. In poco tempo ha venduto oltre 10 milioni di dischi vinili certificati, e ottenuto quattro dischi d’oro e più di 6 milioni di stream digitali.

Nel 1984 ha vinto il “Disco per l’estate” e si è esibito sui palcoscenici internazionali con artisti del calibro di Paul Young, Tony Hadley degli Spandau Ballet e tanti altri.

Nel 2001, è stato nominato a Londra tra i migliori 10 artisti blue-eyed soul di sempre. Nel 2017 ha ricevuto dalla Academy di Los Angeles il titolo di miglior artista dance elettronica.

Carlo Zannetti, vedi biografia completa: https://carlozannetti.it/biografia  è noto come chitarrista turnista di alcuni dei più importanti interpreti della musica nazionale e come autore di canzoni di successo. 

Ferrarese di nascita, fin dal 1977 ha mosso i primi passi della sua lunga carriera a Bologna, Padova, Londra e Milano. In questi ultimi anni ha collaborato con il rocker Bobby Solo, vincitore di due Festival di Sanremo, con il quale ha scritto ben 6 canzoni, tra cui la famosa “Indiano” entrata nelle classifiche nazionali di ascolto in streaming.





Partecipa alla discussione