“Genova città del Formaggio 2023 e la Prescinsêua”

Un pezzo di Genova allo stand di Regione Liguria all’edizione 2023 di Cheese, la manifestazione di Slow Food dedicata ai formaggi che è iniziato ieri a Brà, in Piemonte.
“Genova città del Formaggio 2023 e la Prescinsêua” è infatti il tema dello spazio che ieri è stato dedicato alla città di Genova, un’occasione per far conoscere fuori dai confini della regione una delle eccellenze del territorio.

«Dopo essere entrati a far parte dei comuni riconosciuti da Onaf come sede di produzioni casearie identitarie – spiega l’assessore al Commercio e alle Tradizioni Paola Bordilli oggi presente a Brà – avere questo spazio in un evento importante come Cheese 2023 è un altro riconoscimento importante e un’occasione importante per la promozione dei nostri prodotti. Genova è una città di eccellenze agroalimentari e gastronomiche, eccellenze sulle quali come amministrazione puntiamo e lavoriamo per valorizzare. Ancora una volta voglio ringraziare le imprese del territorio: è grazie al loro duro lavoro che la prescinsêua è stata anche riconosciuta come PAT (Prodotto agroalimentare tradizionale) di Regione Liguria».

«LaPrescinsêua, già certificato prodotto Genova gourmet, è una di quelle eccellenze che racconta la storia del nostro territorio Dal seme alla tavola – dice Alessandro Cavo, vicepresidente di Camera di Commercio -. L’importanza della certificazione nella tutela dei foraggi, del supporto alle aree pascolo, dei progetti di promozione di razze estinte come la cabannina o prodotti che hanno saputo ritrovare mercato come la prescinseua è parte fondante dell’attività di Camera di commercio. Genova città del formaggio, che diventa protagonista di Cheese 2023, è quindi un’opportunità per esaltare un prodotto simbolo del territorio e per promuovere al tempo stesso l’antica arte di saper fare genovese al di fuori dei confini regionali».

La città di Genova, infatti, nel giugno di quest’anno ha ricevuto da Onaf – Organizzazione nazionale assaggiatori di formaggi, il riconoscimento di “Città del formaggio 2023”, onorificenza che Onaf conferisce ai comuni che si sono culturalmente ed economicamente distinti come sede di produzioni casearie identitarie.



Partecipa alla discussione