Gallerie Estensi, Alessandra Necci è la nuova direttrice: gestirà anche la Pinacoteca Nazionale di Ferrara

Le Gallerie Estensi di Modena, Ferrara e Sassuolo danno da oggi il benvenuto alla nuova direttrice, Alessandra Necci. Succede a Martina Bagnoli, che ha gestito il museo con più sedi a partire dal 2015. 

Alessandra Necci  è nata a Roma. Storica, autrice di numerosi libri storico-biografici su personaggi come Maria Teresa d’Austria e Maria Antonietta di Francia, Nicolò Machiavelli, Napoleone, Caterina de’ Medici e Luigi XIV, è avvocato e docente nel Dipartimento di Impresa e Management della Luiss “Guido Carli”. Il suo raggio d’azione comprende ad oggi anche la Pinacoteca Nazionale, al piano nobile di Palazzo dei Diamanti, che racchiude una significativa rassegna della pittura a Ferrara dal Duecento al Settecento.

La dottoressa Alessandra Necci

“Un plauso va alla neo direttrice delle Gallerie Estensi, con la quale ci auguriamo di collaborare fin da subito in modo attivo e proficuo per la valorizzazione del grande patrimonio della Pinacoteca della città, sia in una prospettiva locale, con un museo portavoce dell’identità storica e culturale del territorio, che in una visione turistica internazionale”, dice il sindaco Alan Fabbri.

“Alessandra Necci è una storica e saggista di fama internazionale, autrice di numerosi libri su personaggi storici che hanno segnato la storia dell’arte e della cultura europea, sono sicuro che saprà valorizzare le collezioni, promuovere la ricerca, coinvolgere il pubblico e rendere le Gallerie Estensi un luogo d’incanto e di scoperta per tutti”, aggiunge l’assessore alla Cultura Marco Gulinelli.

Le nomine dei nuovi direttori dei principali musei d’Italia sono state annunciate dal Ministero della Cultura lo scorso 15 dicembre. La terna finale per la direzione delle Gallerie Estensi (Modena, Ferrara, Sassuolo) comprendeva anche Giovanni Sassu, già direttore del Museo della Cattedrale di Ferrara e dallo scorso anno direttore dei Musei comunali di Rimini, e Paola D’Agostino, che in questi anni ha diretto il Museo nazionale del Bargello.





Partecipa alla discussione