Fondazione Musei Civici di Venezia presenta Muve Academy

Da settembre al via a corsi, laboratori, conferenze e workshop per studenti, professionisti e appassionati di cultura e di arte veneziana.

La Fondazione Musei Civici di Venezia è da sempre stata in prima linea nella promozione della cultura e dell’arte veneziana. Per questo motivo ha dato vita a MUVE Academy, un progetto innovativo e ambizioso, che propone un’offerta formativa legata al patrimonio dei Musei Civici Veneziani e la creazione di un network di relazioni con istituzioni, enti di ricerca e atenei. L’obiettivo è quello di sviluppare progetti congiunti per la ricerca, la formazione, innovazione e divulgazione dei saperi legati alla cultura storico-artistica di Venezia.

Dal mese di settembre, prende l’avvio una stagione ricca di corsi di formazione partendo dai “Murano Glass classes”, nati grazie alla sinergia tra MUVE Academy e l’Istituto Abate Zanetti di Murano. Tre corsi di livello base incentrati sulle diverse tecniche creative della lavorazione del vetro, dove verranno insegnate rispettivamente la lavorazione del vetro soffiato, le tecniche di casting e vetrofusione, e la lavorazione del vetro a lume.
Sempre durante la stagione autunnale, partiranno due corsi di formazione dal titolo “Riconoscimento dei tessuti dal vero e nei ritratti, tre giornate per approfondire la conoscenza dei materiali tessili” e “Fare intercultura con l’educazione al Patrimonio. Laboratorio di comunità pratiche di apprendimento”, a cura di Muve Education. Inoltre, nel mese di novembre, prenderà l’avvio il corso già sold-out di “East-West Calligraphy. Rassegna di calligrafia tra Oriente e Occidente”, una Masterclass dedicata alla scrittura a mano nell’ambito della rassegna di calligrafia a cura della Biblioteca del Museo Correr.

L’offerta formativa di MUVE Academy si rivolge principalmente a chi desidera sviluppare le proprie conoscenze e competenze nell’ambito storico, artistico, museale e gestionale. Si tratta di corsi part-time, workshop, conferenze, laboratori pratici e Master pensati per giovani professionisti, studenti e appassionati di cultura e di arte, tenuti da docenti di fama internazionale e da esperti del settore.
Più nello specifico i corsi sono incentrati su temi come la conservazione dei beni culturali, la storia dell’arte, la gestione dei musei e la divulgazione del patrimonio storico-artistico veneziano, insieme alla salvaguardia, conservazione ed innovazione del patrimonio culturale e il saper fare artigianale che contraddistingue il made in Italy.

L’obiettivo del progetto è inoltre, quello di valorizzare le attività e le collezioni del museo rimarcando il suo ruolo attivo nell’essere un luogo di incontro e di scambio tra le diverse culture e discipline contribuendo alla creazione e alla diffusione della cultura in modo innovativo e originale. MUVE Academy rappresenta quindi un approccio organico, che unisce cultura, formazione e innovazione, creando un ponte tra il mondo accademico e quello dei musei e delle istituzioni culturali.

La Presidente di Fondazione Musei Civici, Mariacristina Gribaudi ha dichiarato: “Il Progetto MUVE Academy è un’iniziativa di alta formazione in perfetta sincronia con quella che è la priorità della Fondazione ossia la valorizzazione e promozione dell’arte e della cultura su tutto il territorio attraverso lo studio, la ricerca, la condivisione e l’innovazione. I nostri musei sono visitati ogni anno da oltre 2 milioni di persone, tra cui studenti e appassionati. Per questa ragione riteniamo, come Fondazione Musei Civici di Venezia, che sia estremamente importante che attraverso questa iniziativa, si possano creare delle preziose opportunità per tutti i giovani talenti che desiderino entrare nel mondo della cultura e dell’arte. Siamo pronti ad offrire una formazione di alto livello insieme alla possibilità di acquisire specifiche competenze da mettere in pratica in un ambiente professionale di prestigio. Allo stesso tempo, con questo progetto diamo la possibilità di valorizzare le collezioni dei nostri musei e creare ulteriori opportunità di collaborazione di spessore con altre istituzioni culturali, enti di ricerca, imprese, atenei e musei d’impresa”.

“MUVE Academy intende promuovere l’idea che la conoscenza del patrimonio culturale sia il punto di partenza per uno sviluppo consapevole ed innovativo – ha commentato Pietroluigi Genovesi, Referente di MUVE Academy – Attraverso un’offerta formativa sempre più ricca ed articolata si cercherà di promuovere sia le tecniche dei saper fare tradizionali sia l’unione di questi con il mondo dell’arte e della tecnologia. Per questo i musei, attraverso MUVE Academy, intendono sempre più essere dei luoghi di formazione, di ispirazione e confronto che rendano il passato una fonte di apprendimento per offrire gli strumenti grazie ai quali interpretare il presente e immaginare il futuro”.

Per info



Partecipa alla discussione