FERRARA, RIGENERAZIONE URBANA AREA DARSENA-EX MOF/MEIS, OGGI LA CONSEGNA DEI LAVORI PER LA PASSERELLA CICLOPEDONALE AEREA CHE UNIRÀ IL CENTRO ALLA PERIFERIA

FERRARA, RIGENERAZIONE URBANA AREA DARSENA-EX MOF/MEIS, OGGI LA CONSEGNA DEI LAVORI PER LA PASSERELLA CICLOPEDONALE AEREA CHE UNIRÀ IL CENTRO ALLA PERIFERIA. NEL MAXI INTERVENTO PREVISTA ANCHE UN’AREA GIOCHI.  MAGGI: “SALVO TEMPERATURE TROPPO BASSE, ENTRO LA FINE DI FEBBRAIO RIAPRE VIA DARSENA A DOPPIO SENSO”

Ferrara, 29 gen – Proseguono senza sosta gli interventi nell’area compresa tra via Darsena, il lotto ex Pisa e Rampari di San Paolo. È di questa mattina il sopralluogo dell’assessore Andrea Maggi con i dirigenti e i tecnici dei Lavori pubblici, per fare il punto sugli interventi compresi nell’area, che fanno parte del maxi progetto di recupero e riqualificazione del Bando Periferie, denominato “Rigenerazione urbana della Darsena di San Paolo – Ex Mof / Meis” del valore complessivo di 18 milioni di euro. 

“Si tratta di una lunga serie di interventi volti a dare un nuovo assetto e una rinnovata vivibilità all’intera area – spiega l’assessore Andrea Maggi -. Area, quella della Darsena di San Paolo ed Ex Mof-Meis, che sarà completamente e interamente rinnovata e riqualificata”. Nello specifico, sugli interventi in via Darsena, “abbiamo riscontrato diverse criticità durante gli scavi, dapprima negli allacci dei sottoservizi, per cui è stato fondamentale un intervento di Hera per rifarli, e in seguito quando il georadar ha riscontrato oggetti metallici nel sottosuolo. Conseguentemente si sono resi necessari degli approfondimenti, a fronte di una possibile bonifica bellica; ipotesi poi venuta meno a seguito di rigorose, prudenti e inevitabili verifiche. Ciò ha diluito i tempi dei lavori. Confidando nel meteo, l’attuale prospettiva è di poter finalmente consegnare la strada rinnovata entro la fine di febbraio”.

VIA DARSENA

Via Darsena verrà riaperta a doppio senso di percorrenza entro la fine di febbraio. Molto, specificano i tecnici, dipenderà dalle temperature dei prossimi giorni, che influiscono sui tempi dell’asfaltatura: serve infatti un clima stabile tra gli 8 e i 10 gradi per rifare in maniera ottimale l’asfalto e a seguire dovrà inoltre essere completata la segnaletica orizzontale.

Nel frattempo, in questi giorni, si sta lavorando ai marciapiedi e al prolungamento del percorso ciclabile della via, separato dalla carreggiata, che consentirà l’attraversamento di pedoni e ciclisti in sicurezza fino al tratto finale di via Bologna. Anche in questo caso la conclusione dei lavori è prevista entro la fine di febbraio. 

Lungo la via verrà utilizzata una nuova illuminazione a LED, a risparmio energetico. Gli interventi nell’area hanno inoltre coinvolto i sottoservizi delle infrastrutture urbane, che durante i lavori sono stati rinnovati. 

EX PISA, POTENZIAMENTO DEL VERDE E AREA GIOCHI

L’area ex Pisa si concentra in uno spazio di circa 19,500 metri quadrati, non visibile dalla strada, che prima ospitava un parcheggio scoperto in cemento, collegato alla vicina zona di sosta di San Paolo e con un’uscita diretta su via Darsena, particolarmente problematica per cicli e pedoni. Dopo gli interventi rappresenterà uno degli elementi di connessione tra il centro, le Mura di Rampari di San Paolo e la darsena cittadina. La zona sarà potenziata con dei percorsi ciclopedonali, pensati come “sentieri bianchi di campagna” illuminati di notte e ombreggiati da nuove piantumazioni ad alto fusto di giorno. In quest’area, completamente rinnovata, saranno create delle aree verdi e i posti auto potranno godere dell’ombra degli alberi. Parte dell’area sarà inoltre dotata di attrezzature ludiche e sportive per attività all’aperto, come delle nuove giostrine per bambini e un’area per esercizi a corpo libero. I lavori sono in fase di esecuzione e di ultimazione: sono già stati piantumati gli alberi, e ora è partita l’installazione delle attrezzature per l’area giochi. Quanto al parcheggio rinnovato, verrà consegnato a Ferrara Tua nei prossimi giorni che ne disporrà l’utilizzo pubblico quanto prima.

VIA PIANGIPANE-RIPAGRANDE

Nell’area di via Piangipane e via Ripagrande proseguono gli interventi, la cui scadenza contrattuale è prevista per fine febbraio. Sono stati realizzati nuovi marciapiedi, allungato lo spartitraffico nella rotonda e piantati nuovi alberi. Ultimeranno i lavori la messa in copertura delle cabine elettriche e l’apposizione delle sedute in trachite.

RAMPARI DI SAN PAOLO – ASSI DI CONNESSIONE

Il progetto, inserito nel Bando di Rigenerazione Urbana, prevede il rifacimento del percorso ciclopedonale in Rampari di San Paolo, in grado di connettere gli spazi dell’area Darsena e Lungo Darsena al parcheggio Kennedy. Sarà installata una passerella metallica aerea (in allegato l’immagine – rendering) che collegherà entrambe le aree. Oggi la consegna del cantiere, e da lunedì prossimo partiranno gli interventi in quest’area. 

Gli interventi complessivi che sono stato oggi oggetto del sopralluogo ammontano a quasi 8 milioni di euro, così suddivisi: per il lotto A6 (ex-Pisa) il valore dell’intervento è di quasi 1 milione di euro, mentre per il lotto A3-A8 (via Darsena) è circa 3 milioni e 800mila euro, per il lotto di via Piangipane-Ripagrande di oltre 1 milione e 560 mila euro. Compreso nel Bando “Rigenerazione urbana”, si unisce il rifacimento del percorso ciclopedonale in Rampari di San Paolo,che prevede un intervento di un milione e mezzo di euro.





Partecipa alla discussione