Ferrara Buskers Festival 2024 – per la prima volta in scena nella via più bella d’Europa

Musica, arte ed emozioni tornano nella città estense.
L’introduzione del biglietto d’ingresso consentirà di accedere alle numerose performance e ad una rassegna culturale fatta di ospiti, talk e approfondimenti

Ferrara, 6 marzo 2024 – Presentata oggi la 37^ edizione del Ferrara Buskers Festival®, che si terrà nelle date dal 21 al 25 agosto con diverse novità. A partire dalla scelta del suggestivo Corso Ercole d’Este, noto ai più come la via più bella d’Europa, quale teatro en plein air delle esibizioni degli artisti. Fino all’introduzione di un biglietto d’ingresso che darà accesso a centinaia di ore di spettacolo e ad una rassegna culturale che tutti i pomeriggi ospiterà talk, incontri e approfondimenti.

A 37 anni dalla sua nascita il Ferrara Buskers Festival® rinnova il format, con l’obiettivo di continuare a preservare l’autenticità e la qualità che lo contraddistinguono e lo rendono un evento unico nel panorama internazionale. Dal 1988, infatti, è tappa imprescindibile per migliaia di musicisti che ogni giorno scelgono la strada come palco. Una strada bellissima, che diventa il fil rouge e il manifesto di questa nuova edizione, una prospettiva sul mondo dove persone e culture diverse si incontrano e dialogano; e lungo la quale sarà ancora più facile e naturale lo scambio tra l’artista e il suo pubblico, così come la condivisione di suoni, emozioni e divertimento.

Investiamo e crediamo nella cultura da sempre e non smetteremo mai di farlo,” commenta Rebecca Bottoni – Presidente e Direttore Artistico dell’Associazione del Ferrara Buskers Festival®. “Per noi è arrivato il momento di fare un ulteriore passo in avanti, che ci permetta di continuare a mantenere intatta la nostra missione: proteggere l’anima e la qualità di quanto abbiamo creato negli anni, con passione e dedizione. Sostenere il Festival significa oggi più che mai rafforzarlo, perfezionando la ricerca di artisti in Paesi mai raggiunti prima, portando nuove idee e creando un palinsesto capace di accrescere il valore di un evento di cui Ferrara è custode da tempo.

Non solo musica ed esibizioni artistiche per l’affezionato pubblico del Ferrara Buskers Festival, ma l’opportunità di immergersi in un’esperienza a 360°, di accedere a una rassegna culturale fatta di talk e appuntamenti che arricchiranno il palinsesto delle giornate del festival, a partire dal pomeriggio.

Il Ferrara Buskers Festival continuerà ad essere una ricchezza per noi e per Ferrara. È un evento che negli anni ha saputo cambiare la quotidianità di questa città e delle persone che ci abitano. È un momento che crea un forte senso di appartenenza e questo non potrà mai mutare. Siamo consapevoli del passo importante che stiamo facendo, ma siamo convinti che l’energia e la forza del festival siano tali da continuare ad attrarre e coinvolgere sempre più persone”, dichiara Stefano Bottoni, ideatore e fondatore del Ferrara Buskers Festival®.

L’esperienza del Ferrara Buskers Festival® cresce non solo per gli spettatori, ma anche per la stessa comunità. Infatti, enti di categoria, strutture alberghiere e associazioni potranno aderire e stringere

collaborazioni con l’organizzazione, creando insieme formule e proposte che vadano ad arricchire i pacchetti dei biglietti previsti.

“Questa storica rassegna rappresenta una vera ricchezza nella programmazione degli eventi estivi, capace di coinvolgere da quasi quarant’anni tutto il tessuto cittadino, sia commerciale che culturale, creando un importante indotto economico per il territorio. Di anno in anno porta l’attenzione sulla nostra città a livello internazionale e unisce tradizioni musicali provenienti da tutto il mondo, con uno sguardo sempre rivolto al futuro. È un evento che ha il potere di trasformare la quotidianità e di creare un forte senso di festa, e per questo ringrazio gli organizzatori, gli artisti coinvolti e il pubblico che seguirà la manifestazione”, così il sindaco di Ferrara, Alan Fabbri.

Il Ferrara Buskers Festival® si rinnova, quindi, e con lui anche la promessa di diffondere note e cultura senza mai perdere il valore e l’autenticità che da sempre lo connotano come il primo e più antico Festival di musica di strada del mondo.

Per vivere la 37^ edizione del Ferrara Buskers Festival® è possibile acquistare qui i biglietti: https://www.ferrarabuskers.com/pages/biglietti

Per maggiori informazioni:


Associazione Ferrara Buskers Festival
®

r.bottoni@ferrarabuskers.com

Sito web: www.ferrarabuskers.com





Partecipa alla discussione