Dal 24 al 26 marzo 2023 a Forlì ritorna “VINTAGE! La moda che vive due volte”

Una ricca mostra dedicata agli articoli che hanno caratterizzato le epoche passate diventando icone di stile senza tempo, ma anche tre giorni di spettacoli, musica, esibizioni dal vivo e una passerella su tutto ciò che dal modernariato al design, dal collezionismo al remake sino alla moda, racconta il mutamento del Costume dagli anni ‘20 agli anni ‘80. E’ “VINTAGE! La moda che vive due volte”, la rassegna giunta alla sua 33ª edizione che Romagna Fiere organizza al quartiere fieristico di via Punta di Ferro a Forlì da venerdì 24 a domenica 26 marzo 2023. Dopo essersi confermata punto di riferimento a livello nazionale, riconosciuta e apprezzata da un pubblico attento e appassionato anche nell’edizione autunnale svoltasi a ottobre, la kermesse torna, nella sua versione primaverile, con le collezioni primavera-estate delle migliori maison e negozi specializzati di tutta Italia e con un programma di intrattenimento ricco come non mai.La rassegna continua a crescere, ma resta assolutamente consolidata nella sua formula, continuando a rappresentare per i visitatori una narrazione emotiva del periodo che va dagli anni ’20 agli anni ’80, con la moda, il modernariato, gli articoli da collezionismo, i profumi, i capi sartoriali e i pezzi di design che hanno contraddistinto lo stile di un’epoca. Si tratta di oggetti d’uso in quei decenni, già prodotti con alta qualità e destinati a durare, che con sé portano non solo le sensazioni e le speranze dei loro tempi, ma anche la “filiera” successiva fatta dal modo in cui sono stati custoditi, e poi riutilizzati e rivenduti. Tornando assolutamente attualissimi. Senza età.

VINTAGE, I NUMERI DI UN GRANDE SUCCESSO

Eventi esclusivi, musica dal vivo, spettacoli di danza e di burlesque, design di qualità creato attraverso il recupero e il riciclo della materia. Tutto ciò contribuirà a confermare “VINTAGE! La moda che vive due volte” come prima in Italia per numero di visitatori e terza per “anzianità”, con una media di circa 15 mila visitatori per edizione. La fiera si sviluppa su oltre 8.000 metri quadrati di spazi espositivi e proporrà una accurata selezione di oltre 100 aziende tra archivi storici,collezionisti, laboratori artigiani e stilisti provenienti da tutta Italia. Uno spazio a tutto tondo dov’è possibile scoprire articoli raffinati senza tempo, dando libero sfogo alla curiosità e acquistando capi, accessori moda, complementi d’arredo e prodotti che sapranno evidenziare e riaffermare la specifica personalità di ognuno.

Come sempre, la fiera si articola su più aree tematiche.

VINTAGE
L’area principale dedicata all’abbigliamento e agli accessori appartenuti al secolo scorso. Questi cimeli, definiti Vintage, sono oggetti di culto ancora attualissimi, che hanno segnato un’epoca e sono rimasti nella memoria collettiva anche grazie alla qualità superiore con cui sono stati prodotti e la possibilità che oggi offrono di reinventare uno stile personale, ricercato e vivace.

REMAKE
Vintage non è solo sinonimo di passato o malinconia del tempo che fu, ma un nuovo modo per guardare al futuro: le sartorie creative, piccole aziende artigiane e designer, mettono in vendita in quest’area le loro creazioni frutto di rielaborazione di materiali datati o dismessi, siano essi tessuti, lane, legno, carte da parati o pvc. Tutto può avere una nuova vita e creare nuove forme d’arte.

COLLEZIONISMO & DESIGN

Area dedicata agli oggetti della memoria e alle curiosità del passato: piccoli antiquari e collezionisti espongono vinili, latte d’epoca, giocattoli antichi, profumi da collezione, radio, tv, fumetti, libri, per compiere un salto indietro nel tempo in un’atmosfera da marchè-aux-puces.

FIERA DEL DISCO E SPAZIO FUMETTO

Ampia area curata da Zamusica distributore ufficiale delle etichette New Platform e Za Project, dove saranno presenti numerosi espositori da tutta Italia a proporre i propri vinili, compact disc e fumetti, ma anche dvd, magliette, accessori, giradischi ed anche giochi, manga e memorabilia del mondo della musica e del fumetto in genere. Ogni visitatore potrà inoltre portare i propri vinili, compact disc, fumetti, giochi e dvd da scambiare, vendere o semplicemente farli valutare dagli espositori stessi. Il disco in vinile sta conoscendo una nuova vita; numerose le ristampe di dischi storici, quali Pink Floyd, Beatles, Eagles, Springsteen, ma anche di artisti italiani come Renato Zero, Claudio Baglioni, Francesco De Gregori, su vinile da 180 grammi, con una qualità maggiore dell’originale. Le ristampe in genere sono reperibili in qualsiasi negozio di dischi tradizionale, mentre se desiderate ardentemente possedere una copia originale, vi consigliamo di non perdere quest’appuntamento.

Il pubblico ritroverà anche un ricco programma di eventi collaterali nei tre giorni di rassegna.

GUCCI IN VIAGGIO” A CURA DI MAI VISTO

All’ingresso dei padiglioni espositivi, i visitatori saranno accolti da una mostra esclusiva dedicata all’Alta Moda. “Gucci in Viaggio” è il titolo di un’esposizione che nasce dalla paziente e accurata ricerca di “Mai Visto”, vintage store e archivio storico presente a Riccione dal 1991.

Con la consapevolezza che il bagaglio non è solo un contenitore, ma anche uno status symbol sinonimo di viaggio e esperienza, la retrospettiva esplora la cultura del viaggiare che anima il marchio attraverso Gucci Valigeria con una serie di articoli da viaggio in tutte le forme e dimensioni, dai colori classici ai motivi emblematici della Maison.

Protagonisti assoluti sono gli articoli da viaggio: dalle borse shopping agli zaini, dalle borse da viaggio alle custodie per abiti, oltre a beauty case, cappelliere, valigie, bauli, trolley e tanto altro; ripercorrendo il periodo storico che va dai primi anni ’50 fino agli anni ’90. Risultato narrativo di una storia che prende avvio dalle suggestioni tipiche del viaggio per dare il valore della memoria alle origini di un marchio che è nato da un’intuizione e dall’osservazione delle potenzialità che, proprio grazie al viaggio, sviluppano le scoperte dei mondi e dei modi culturali diversi. È dal viaggio, infatti, che prende origine la storia di Gucci. Fondato da Guccio Gucci a Firenze nel 1921, che oltre venti anni prima, a soli 17 anni, emigra prima a Parigi e poi a Londra. Nella capitale inglese, il giovane fiorentino lavora come “porter” all’hotel The Savoy, punto di riferimento per i viaggiatori internazionali. Il giovanissimo Guccio Gucci entra in contatto con la magia del viaggio che all’epoca è sinonimo di scoperta, di confronto, di studio e di ponte tra varie culture. Il ritorno a Firenze non può che tenere conto di quella realtà osservata, studiata, appresa e pronta per essere trasferita in una pratica di lavoro. Guccio Gucci lo farà con le sue prime valigie, i bauli, le sacche, le cappelliere. Tutti i contenitori che servono a portare con sé, in viaggio, il necessario per rappresentare sé stessi e la propria cultura in un luogo estraneo e, spesso, straniero.

L’ALFA ROMEO DUETTO ENTRA NELLA STORIA”

Il Club Alfa Romeo Duetto, Registro Storico e Club federato ASI, celebra, durante Vintage, la diva delle automobili: l’Alfa Romeo Spider “Duetto”. Proprio quest’anno, il 2023, ricorrono i 30 anni dall’ultimo esemplare prodotto dalla gloriosa casa automobilistica di Arese. La vettura sportiva scoperta prodotta dall’Alfa Romeo tra il 1966 e il 1993 è uno dei modelli più noti ed è il più longevo nella storia della casa milanese, e va considerata un’automobile fra le più rilevanti e di significato mai lanciate, da inserire nel gruppetto in cui già rientrano la Fiat 500, la Mini e la Volkswagen Maggiolino.

E’ stato Dustin Hoffman a consacrare la Duetto ad autentica icona dell’automobilismo ne “Il laureato”, primo fortunato debutto cinematografico che dette il via a centinaia di apparizioni della Spider sul piccolo e grande schermo.

QUATTRO RUOTE A STELLE E STRISCE

Automobili simbolo di libertà, di stile e personalità, di lunghi viaggi sulle strade e nel tempo. Emblema assoluto del vintage. E’ una mostra tutta dedicata al mito americano su quattro ruote quella ospitata da Romagna Fiere e curata da Riccardo La Corte, collezionista di mezzi custom e d’epoca e fondatore della Big Boss Garage. In un ampio spazio dedicato, a “VINTAGE! La moda che vive due volte” si potranno ammirare in tutto il loro fascino i modelli che hanno fatto la storia del costume americano, affascinando in tutto il mondo intere generazioni dal dopoguerra ad oggi. Un percorso che traccia l’evoluzione stilistica e tecnologica, dagli anni ‘50 alla fine degli anni ’80, di “marchi” che letteratura e cinema hanno reso immortali.

BURLESQUE SHOW, TORNANO L’ARTE E L’IRONIA DI SCARLETT MARTINI

La 33ª edizione di “VINTAGE! La moda che vive due volte” vede il ritorno, quanto mai gradito, di un’artista di grande fama, la numero uno in Italia e una delle più apprezzate professioniste al mondo nel suo genere. Si tratta di Scarlett Martini, regina italiana del Burlesque. La fiera sarà quindi l’occasione per far salire sul palco un’arte espressiva di grande impatto scenico in due spettacoli giornalieri gratuiti sabato 25 marzo e domenica 25 marzo alle 16.30 e alle 17.30. Burlesque è il termine che definisce un genere di spettacolo parodistico nato nella seconda metà dell’Ottocento nell’Inghilterra Vittoriana e Scarlett Martini è la vera pioniera nel nostro Paese dell’arte della seduzione in stile retrò. La sua carriera è iniziata nel 2009 quando ancora era sconosciuta nella Penisola e, grazie ai suoi spettacoli, ha contribuito a rendere famoso questo genere in Italia e all’estero. Scarlett si è esibita in 20 nazioni e più di cento città in tutto il mondo, calcando i migliori palchi al fianco degli artisti più rinomati del Burlesque, Vaudeville e cabaret internazionale.

Per quattro anni consecutivi è stata nominata dal “XXI Century Burlesque” tra le migliori 50 performer al mondo: migliore performer Italiana; seconda miglior performer europea; 23ª al mondo. Il suo stile è molto sensuale, classico ed ironico al tempo stesso, e a volte tinto persino di atmosfere noir. Scarlett è apparsa su numerose riviste, libri e documentari dedicati al genere e collabora costantemente con importanti fotografi internazionali. Dal 2010 insegna regolarmente in Italia e all’estero a donne, ragazze e future performer l’ironica e maliziosa arte del Burlesque e nel 2015 ha fondato, insieme a Vesper Julie, la Rome Burlesque School dopo essere stata direttrice artistica delle tre edizioni del Burlesque Garden, consacrato come il più importante evento di Burlesque e Vaudeville in Italia. Nell’aprile 2011 ha girato in Canada il film “Burlesque Assassins” nel cui cast appaiono importantissimi nomi della scena mondiale, come Kitten De Ville e Armitage Shanks. Tra le sue attività di promozione, i corsi della Bloody Sparkling School of Burlesque che in tutta Italia insegnano l’elegante arte della seduzione in stile retrò.

UN FINE SETTIMANA DI GRANDE MUSICA CON GLORIA TURRINI DUO E I MARCO J AND THE JAYWALKERS

Ospiti d’eccezione, Dj set esclusivi, corsi di ballo gratuiti per una folle week end tutto da vivere immersi nel clima dei locali di Nashville. E’ il ricchissimo programma di intrattenimento musicale, le giornate di venerdì, sabato e domenica i visitatori verranno coccolati dal sottofondo musicale con i Dj set di Andy Lee Lupo Solitario (venerdì 24 dalle 15 alle 20), Mr Lucky Dj (sabato 25 dalle 14.30 alle 20) e DJ Crazy Finger (domenica 26 a partire dalle 11 e poi ancora dalle 14.30 con due workshop gratuiti di balli boogie e swing in collaborazione con la Crazy Swing School). Sabato 25 (ore 15.30 e ore 18.15) e domenica 26 marzo (ore 10.30 e ore 12.00) lo speciale show di Gloria Turrini e Mecco Guidi, che sono ormai nomi consolidati e stimati tra i professionisti della scena musicale italiana che, contro ogni tendenza, partendo dalle radici del Blues lasciano contaminare il proprio percorso con altre sonorità, talvolta anche più moderne, di matrice black tra jazz di inizio secolo, gospel, soul e funk degli anni ’60 e ’70. La certezza è che le potenti note scure da contralto di Gloria Turrini, arricchite dalla sua forte e brillante personalità, fanno rivivere la musica d’un tempo attraverso uno spettacolo energico ed emozionante dove traspaiono dinamiche che vanno dal lato più romantico e dolce delle ballad fino ai groove più ipnotici del funk e del soul. Non è un caso che nel corso della loro carriera si siano rivolti a lei e alla sua incredibile voce molti professionisti come Andrea Mingardi, Max Gazze’, Giuliano Palma, Andy J. Forest e Jackie Allen. Analogo percorso professionale è quello intrapreso da Mecco Guidi, apprezzatissimo pianista e organista, con una carriera costellata di collaborazioni a fianco di Raphael Gualazzi, Mario Biondi, Cesare Cremonini, Marta High, Franco Califano e molti altri, dove ha avuto modo di contaminare anche situazioni di musica pop con il suo grande amore per il jazz e che – grazie al suo personalissimo stile – sta conquistando la sua vasta fetta di pubblico al di qua e al di là dell’Oceano.

Nella giornata di domenica 26 marzo (alle ore 17.15) è la volta della band Marco J and the Jaywalkers nuovo progetto di Marco Gioè che nel suo percorso ha incontrato il rhythm and blues dei “Ballroom Kings” prima e il rockabilly dei “Marilù” poi. Un progetto inedito che si piazza all’incrocio delle esperienze passate e ne sintetizza i caratteri e i tratti; Rifiutando classificazioni e definizioni precise, “Marco J and the Jaywalkers” ricerca un’identità ibrida, che si muove, cammina, assorbe e restituisce, ma resta sempre, volutamente, un po’ indisciplinata.

Marco Gioè: Voce/Chitarra
Alberto Petrigno: Contrabbasso
Federico Chisesi: Batteria

VINTAGE TORNA A MAGGIO E A SETTEMBRE A VILLA CONTARINI, PIAZZOLA SUL BRENTA- PD

Il fascino senza tempo di Villa Contarini, una delle più prestigiose Ville patrizie che il Veneto custodisca, si sposa e si fonde perfettamente con quello dell’abbigliamento d’epoca, del modernariato e del design del ‘900 per l’evento esclusivo “Vintage in Villa, la moda oltre il tempo” che si terrà nelle date del 06 e 07 maggio e del 16 e 17 settembre a Villa Contarini a Piazzola sul Brenta-PD.

INFO, ORARI E PREZZI

www.fieravintage.it

Orari al pubblico: venerdì 24 dalle 14.00 alle 20.00 – sabato 25 e domenica 26 dalle 10.00 alle 20.00 Preview gratuita su invito per uffici stile e ricerca venerdì mattina: dalle 11.00 alle 14.00.

Ingresso: coupon riduzione scaricabile dal sito www.fieravintage.it € 6,00 – Intero € 8,00 – Gratis fino a 12 anni.

Ascolta lo spot audio:

Partecipa alla discussione