Al teatro Ferrara Off il 02/12 giovani attori riflettono sull’anzianità con “Futuro Anteriore”

La stagione del teatro Ferrara Off prosegue venerdì 2 dicembre alle ore 21 con lo spettacolo “Futuro Anteriore” una produzione nata proprio negli spazi di viale Alfonso I d’Este 13 a Ferrara con la regia di Giulio Costa e la drammaturgia di Margherita Mauro.

In scena Antonio Anzilotti De Nitto, Matilde Buzzoni, Gloria Giacopini e Matilde Vigna, che ci offrono con delicatezza, commozione e ironia, il loro sguardo sul tempo che verrà, sull’anzianità.

“Futuro Anteriore è uno spettacolo sul futuro – spiega il regista Costa, direttore artistico di Ferrara Off – un futuro senza spade laser, alieni e tute spaziali, ma con girelli, apparecchi acustici e reumatismi. Davanti al progressivo innalzamento dell’aspettativa di vita, quattro giovani attori riformulano il rapporto tra società e popolazione anziana, esplorando in scena nuovi possibili scenari di invecchiamento, formulando strategie creative per il proprio geriatrico sopravvivere futuro. La domanda da porsi non è più cosa voglio fare da grande?, ma come voglio vivere da vecchio?“. “Questo – aggiunge Marco Sgarbi, direttore organizzativo di Ferrara Off – conferma che gli spazi teatrali che gestiamo sul Baluardo della Montagna, non sono solo un luogo dove vedere spettacoli, ma anche un posto dove nascono creazioni, idee e festival che incontrano il pubblico dentro e fuori la sede. Esempio di questo è la Chiamata Offline per selezionare nuove proposte in vista della stagione 2023, che si è chiusa in questi giorni”.

Dopo la data ferrarese, “Futuro Anteriore”, sostenuto dal MiBAC e da SIAE nell’ambito dell’iniziativa “Sillumina – Copia privata per i giovani, per la cultura” e finalista del premio InBox2020, prosegue con una tournée che il 3 e 4 dicembre lo porterà al Teatro Binario 7 di Monza e il 17 dicembre al Teatro Caporali (Teatro Stabile dell’Umbria) di Panicale.

Per biglietti e informazioni della data di Ferrara Off: info@ferraraoff.it e 3336282360.

Partecipa alla discussione